26.1.17

Rapporto tra hobbisti e clienti: la difficile convivenza tra disponibilita' ed educazione






Questo post l'ho scritto un po' di tempo fa',
lasciato in bozza perche' ogni tanto lo riaprivo e ci aggiungevo qualcosa.
Ma credo si ora di pubblicarlo a tutti gli effetti.
Sono delle riflessioni sul nostro essere hobbiste,
sul nostro lavoro/hobby raccolte dopo 4 anni di mercatini.


Il nostro lavoro consiste nel soddisfare e realizzare quelli che sono i desideri o i sogni dei nostri clienti, dando il meglio di noi stessi, mettendoci cuore, anima, tempo, pazienza ...



La disponibilità e' la piu' importante virtu' che questo mestiere/hobby richieda,
 la più essenziale carta in nostro favore, oltre ad accogliere i nostri clienti con un bel sorriso ed educazione.

Ma proprio la disponibilità si puo' trasformare in una lama a doppio taglio....
Mettersi a disposizione significa 
  •  trascurare tutto cio' che si stava facendo prima  per realizzare la richiesta del cliente.
  • dedicare molto tempo alla ricerca di proposte da offrire in base alla domanda.
  •  trovare quelle soluzioni piu' consone appunto alla esigenza in questione, per idea stessa in primis, per raffinatezza, per colore, per i decori, per economicità.
  • ritagliarsi grossi spazi di tempo per il cliente.


QUINDI,
  •  prima di arrivare ad offrire delle risposte, 

il nostro lavoro consiste in una prima parte nel trascorrere un'ora od anche due dinanzi al pc nell'effettuare delle ricerche
  •  e piu' particolare sara' la domanda piu' cavillare e peculiare sara' la risposta....Pertanto impiegheremo molto tempo nell'ideare e , trovare, adattare, cambiare ...insomma studiare cio' che andremo ad offrire.



Risultati immagini per lavorare da hobbista



Si', 
perché la disponibilità e' anche lo studio della richiesta fattaci, 
la nostra capacita' di cambiarla , 
modificarla in base ai gusti personali del cliente ed anche in base alle sue capacita' economiche.

Questa fase iniziale , viene spesso sottovalutata, perche' non tutti si rendono conto di quanto tempo ci voglia perche' da un input iniziale del cliente si arrivi al nostro output tenendo conto poi di tutti i fattori sopra elencati.

E piu' particolare e dettagliato sara' il sogno da realizzare e piu' ore di lavoro ci vorranno per arrivare a dare una risposta.

L'insieme di tutti questi fattori e' anche la personalizzazione di una nostra creazione, cioe' l'input il nostro campione l'output come la vorrebbe il cliente.

Risultati immagini per lavorare da hobbista


Pertanto, spesso, capita di sentirci controbattere
" Eh, quanto ci vuole, non ci vorra' mica tanto tempo"
Anche se in cuor nostro vorremmo rispondere, la prima regola fondamentale e' ricordarsi di essere educati.

" I l tempo che richiede, cercando di essere il piu' celeri possibili."



Condivido una mia esperienza  :
" Natale scorso, periodo boom in Ipercoop , mercatino di 10gg , meta' dicembre...vicino a Natale... Arriva al mio banchetto una signora con la richiesta di poter realizzare 40 pensierini per la nascita del suo primo nipotino, scegliendo dei miei cuori.....consegna prevista per i primi di gennaio. Ho pensato di potercela fare. ma non mi sbilanciai.....nessun acconto lasciato.....richiesta gia' in partenza di un prezzo basso ma comprensivo di biglietti del tipografo..confettti ed altro...
A questo punto le risposi che con quel prezzo da lei indicatomi , non le avrei potuto soddisfare del tutto la sua richiesta.
Al che , comincio' ad eliminare qualcosa.... ma nessun impegno preso, perche' nessun acconto lasciato .
Due gg dopo ritorno' dicendomi che sua figlia aveva partorito 12 gg in anticipo e quei pensierini le servivano subito...eravamo al 24 diecembre....e mi disse "Tanto in 2gg ce la fai, tra Natale e Santo Stefano......."
.....Le riposi che non sarebbe stato possibile ......
Erano due feste importanti anche per me da trascorrere con la mia famiglia.....che avrei potuto fare dopo......
Le chiesi nel frattempo per i confetti di poterli prendere lei perché' non riuscivo a trovarli azzurri....Ma da parte sua non ci fu nessun tipo di collaborazione.....

Quel che voglio dire e' che spesso quando il cliente si riduce all'ultimo momento per realizzare qualcosa...la disponibilita' deve essere da entrambe le parti e soprattutto il rispetto e l'educazione, non devono mai mancare.

Non abbiamo un negozio con merce gia' pronta in magazzino, siamo Hobbiste che creano al momento e per un ordine di piu' pezzi abbiamo bisogno di tempo,e tra l'altro il nostro stesso tempo deve essere gia' diviso in piu' scaglioni...tra lavoro...famiglia...bambini.

Quindi un po' di rispetto verso questo non guasterebbe.

A presto

Antonella






Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...