10.12.13

Pettole dell'Immacolata... ricetta

 
 Ciao a tutte care amiche mie,
come state?
 
Avete trascorso una buona Immacolata?
 
Nonostante il periodo di pieno fermento creativo,
ho realizzato un tutorial per voi sulla pettole pugliesi.
 
Frittelle tipiche del periodo natalizio,
da gustare con zucchero o sale,
una bontà , però, non sempre facile da digerire.
 
Ma aldilà di questo, il giorno di Santa Cecilia, l'Immacolata ed ogni vigilia,
qui da noi in Puglia inizia così.
 
Tavola imbandita per la colazione,
 pettole e musica natalizia come sottofondo.
 
E per me è come tornare bambina......
 
Allora , gli ingredienti sono:
 
 
 
 
 

  • 600 gr di farina '00
  • 1 lievito di birra
  • 1/2 cucchiaio di sale
  • 200 gr di latte
  • 300 gr acqua tiepida
  • olio di semi o di oliva per
  • friggere
  • tempo di lievitazione 1 ora e 30.
 
 
 
 
Per preparare l'impasto, setacciamo la farina e procediamo con il resto degli ingredienti.
 
 
 





Il segreto per un'ottima riuscita delle pettole, stando a quanto mi hanno insegnato,
è l'impasto.
Deve essere morbido,
(per questo serve il latte)
non tanto lavorato come quello per pizze,
quasi liquido.
 Per impastarlo,
 basterà sbattere con le mani,
quasi a schiaffeggiarlo.
Niente frusta elettrica.
 
Nella prima foto non si vede bene la mia mano.
 
 
 



Dopo un'ora e mezza,
ecco come si presenta.

 



Cresciuto, soffice e morbido.


 


 


Nel frattempo,
riscaldiamo l'olio e ci prepariamo un bicchiere, brocca con acqua e mettiamo all'interno un cucchiaio.
 
Il cucchiaio sarà quello con cui andremo a prelevare piccoli dosi d'impasto
e l'acqua servirà a pulirlo ogni volta,
a lasciarlo liscio  per facilitare il tutto e far sì che l'impasto non ci si attacchi.
 
 
 
Ed ora friggiamo.
 
 




Sarà necessario farle dorare,
non devono stare a lungo nell'olio,
per non farle bruciare.


E tada'.....
 
 Ecco a voi le pettole.
 
Ho dimenticato di fare una foto che vi mostrasse l'interno.
La fretta è una cattiva consigliera.
 
Comunque,
quando le aprirete,
 il loro interno si presenterà come pasta quasi cruda,
morbida.
Ma non sarà cruda perché fritta.
Son proprio cosi'.
 
Spero possa tornarvi utile.
 
Un bacio
 
 
 

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...