5.3.13

NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE!!





Fai Sentire la Tua Voce: NO ALLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE!!
No al femminicidio!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Dal blog Fiori e Matrimoni, Alessandra ha organizzato un'iniziativa per la lotta contro la violenza sulle donne ed ho deciso di aderire anch'io. Perché  davvero non siamo tutelate come dovremmo, pur essendoci leggi che ahimè  non vengono realmente APPLICATE E TROPPI SCONTI DI PENA!!!!!!!!!!!










Sul palco di Sanremo nella puntata del 14 febbraio 2013 disse :




“In Italia in media ogni due o tre giorni un uomo uccide una donna, compagna, figlia, amante, sorella, ex.
Magari in famiglia. Perché non è che la famiglia sia sempre, per forza, quel luogo magico in cui tutto è amore.
La uccide perché la considera una sua proprietà. Perché non concepisce che una donna appartenga a se stessa, sia libera di vivere come vuole lei e persino di innamorarsi di un altro.. E noi che siamo ingenue spesso scambiamo tutto per amore, ma l’amore con la violenza e le botte non c’entrano un tubo. L’amore, con gli schiaffi e i pugni c’entra come la libertà con la prigione. Noi a Torino, che risentiamo della nobiltà reale, diciamo che è come passare dal risotto alla merda.
Un uomo che ci mena non ci ama. Mettiamocelo in testa. Salviamolo nell’hard disk. Vogliamo credere che ci ami? Bene. Allora ci ama MALE. Non è questo l’amore. Un uomo che ci picchia è uno stronzo. Sempre. E dobbiamo capirlo subito. Al primo schiaffo. Perché tanto arriverà anche il secondo, e poi un terzo e un quarto. L’amore rende felici e riempie il cuore, non rompe costole e non lascia lividi sulla faccia…Pensiamo mica di avere sette vite come i gatti.? No. Ne abbiamo una sola. Non buttiamola via.”




Alessandra ha continuato aggiungendo  anche alcuni dati :




Negli ultimi 20 anni la percentuale di donne tra le vittime di omicidio è aumentata dall' 11 al 25%.(.....) Sono talmente tanti i casi di violenza e omicidi alle donne che si parla di femminicidio! La violenza domestica è la prima causa di morte nel mondo per le donne tra i 16 e i 44 anni: più degli incidenti stradali, più delle malattie!








Sappiamo tutti come vanno le cose in Italia, basti pensare a Yara Gambirasio, Sarah Scazzi, Melania Rea, Roberta Ragusa e tante altre donne o ragazze che sarebbero diventate donne ancora in cerca di giustizia .

Ogni giorno veniamo a conoscenza di orribili delitti commessi o nelle mura domestiche o per strada, ma non e' solo questo, esistono anche gli stupri!

E ci lasciano cosi' ad aspettare che il destino faccia il suo corso...... e noi nel frattempo abbiamo paura.



Ho deciso di aderire subito a questa campagna, e se volete farlo anche voi, andate nel blog di "Fiori e Matrimoni" e leggete il post dell'iniziativa: vi basterà seguire i tre semplici passi illustrati nel post.




Le regole per divulgare questa iniziativa sono le seguenti:


  • Inserite il vostro blog nell'elenco di link che si trova nel blog di Alessandra
  • Invitate i 3 blog che più vi piacciono ad aderire all’iniziativa lasciando loro un commento;
  • Condividete l’iniziativa sul vostro blog inserendo questa immagine, simbolo della lotta alla violenza sulle donne e scrivendo il vostro pensiero in merito!



 





Uniamoci per dire BASTA!!!!!!!!!!!!!

 Antonella



Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...