30.3.13

Pasqua e casa mia.



Ciao a tutte,
siete pronte ? Domani e' il gran giorno, la Pasqua. 
C'e' chi sara' impegnato ai fornelli perche' ha ospiti a pranzo, chi invece e' stato invitato(io!!!!!!!!!!), o chi meravigliosamente andra' in gita ...................... Ma comunque vada, speriamo solo di trascorrerla serenamente.........

Allora, nei precedenti post ho parlato delle decorazioni a tema che piu' mi hanno colpito in rete e vi ho detto anche che , a lavoro finito, vi avrei mostrato cio' che ho preparato io per la mia casa.
Premetto che non ho fatto molto, per i motivi che ho spiegato in precedenza, ma giusto quel po' che ha portato una ventata di primavera in casa e una sensazione  della Pasqua ormai prossima.





In effetti, come potete ben vedere, non e' tanto................ ma a questo mi ha portato il mio cuore, e credetemi che molte delle cose le ho preparate stanotte!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Ma prima di dare una bella sbirciatina al mio mantel, come da mia abitudine, partiamo dalla porta d'ingresso e tadam....................






Una bella ghirlanda (almeno credo che lo sia e  spero che vi piaccia) in stile shabby chic (che mi ha tremendamente conquistata), super economica.
Sapete di quale materiale e' composta?
Dai rami della vite che d'inverno vengono tagliati e poi bruciati , per consentire alla nuova vite di rigenerarsi e dare nuovamente i suoi frutti in estate. Sono quelli che vedete in foto, tagliati a misura da me con forbice da potatura e raccolti nelle campagne di mio suocero.
Direi che si puo' fare , no?


E poi l'ho abbellita con fiocco , una rosa , una farfalla e l'immagine di questo uccellino che porta il cibo al suo nido.




Ma entriamo in casa ................



Le due cose che adoro di più sono l'albero di Pasqua  e l'albero della Primavera.
Sono i nomi che ho dato ai miei piccoli alberelli, che sono stati creati entrambi con materiale trovato e raccolto sempre nelle campagne di mio suocero.
Perdonatemi, ma quando vedo qualsiasi oggetto, mi si accende la lampadina e decido di ridargli nuova vita.
E cosi' raccolgo sempre qualcosa nelle campagne...............


I rami dell'albero di Pasqua sono rami d'ulivo seccati ,ripuliti eabbelliti.
Che dite , non e' carino?
Ad ogni ramo ho appeso un uovo decorato e dei finti fiori di pesco.
Vi mostro le  uova:



Sono uova di plastica bianca ,che ho deciso di decorare con decoupage e racchiudere nei sacchetti porta-confetti di vecchie bomboniere .










Altre uova, ma queste sono di finta quaglia racchiuse in una campana in filo metallico.



Un finto giardinetto diviso in zolle e posto un po' qua' e la'..........


Sapete , sono quelle zollette che si vendono nei negozi di articoli per la casa in primavera e d estate. Ho deciso  di renderle un po' shabby, dando loro una mano di fondo gesso e una di colore avorio. E di animarle con dei finti  coniglietti ................


Appunto , una coppia a di coniglietti carinissima...........


Altre uova in un cestino di filo metallico e poi c'e' il mio albero della Primavera.



L'ho realizzato con dei rami di pino , che erano stati buttati sempre in campagna , che ho pulito e decorato con dei finti fiori di pesco e farfalle.




I fiori sono stati creati partendo da cerchi di carta crespa ,di cui ho sfumato i bordi con del colore metallico bronzo e attaccato con colla a caldo.


Le farfalle le ho create partendo da fogli di lamina rame  per sbalzo .
E questo e' il mio mantel.
Spero vi piaccia.
Un bacio Antonella.



























Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...